Skip to main content
News

La Commissione UE presenta nuove iniziative per la leadership industriale europea nei materiali avanzati

By 10 Marzo 2024Marzo 11th, 2024No Comments

Il 27 febbraio la Commissione Europea ha proposto una strategia globale per progredire verso la leadership industriale dell’UE nei materiali avanzati, una tecnologia abilitante fondamentale che ha enorme rilevanza per la duplice transizione verde e digitale. La comunicazione sui materiali avanzati per la leadership industriale propone misure concrete che consentono di allineare le priorità in materia di ricerca e innovazione e gli investimenti nell’UE, garantendo la leadership europea in questa tecnologia fondamentale. L’iniziativa, molto attesa dagli Stati membri e dall’industria, rappresenta il primo passo verso un approccio comune europeo per i materiali avanzati che getta le basi per ulteriori azioni.

I materiali avanzati sono materiali intenzionalmente progettati e ingegnerizzati per avere prestazioni superiori o funzionalità speciali e che possono essere sviluppati a una velocità senza precedenti grazie alle conoscenze scientifiche e alla potenza di calcolo odierne.  Si prevede per i prossimi anni un aumento significativo della domanda di materiali avanzati, ad esempio per la produzione di energia rinnovabile, batterie, edifici a emissioni zero, semiconduttori, medicinali e dispositivi medici, satelliti, vettori spaziali, aerei o per altre applicazioni a duplice uso, nonché materiali di difesa.

La strategia mira a rafforzare la competitività a lungo termine dell’UE facendo in modo che l’Unione rimanga all’avanguardia nel campo delle nuove tecnologie dei materiali sostenendo le capacità di sviluppo, sperimentazione e diffusione. Le azioni rafforzeranno inoltre l’autonomia strategica aperta e la sicurezza economica dell’UE riducendo la dipendenza dai materiali critici sostituendoli o sostenendone il riciclaggio e il riutilizzo.

Cinque i pilastri principali che verranno attuati insieme agli Stati membri dell’UE, agli operatori del settore:

  1. rafforzamento dell’ecosistema europeo della ricerca e innovazione sui materiali avanzati;
  2. immissione rapida sul mercato di materiali innovativi. Questo comprende lo sviluppo di un’infrastruttura digitale europea per la ricerca e l’innovazione nel campo dei materiali avanzati (“materials commons“), che accelererà considerevolmente la progettazione, lo sviluppo e la sperimentazione di nuovi materiali avanzati in un ambiente controllato, anche avvalendosi dell’IA;
  3. aumento degli investimenti di capitale e maggiore accesso ai finanziamenti. Nell’ambito di questo pacchetto di azioni l’UE istituirà un nuovo partenariato con l’industria nel quadro di Orizzonte Europa, puntando a 500 milioni di € di investimenti per il periodo 2025-2027, di cui almeno 250 milioni di € provenienti da fonti private;
  4. promozione della produzione e dell’impiego di materiali avanzati tramite appalti per l’innovazione, la definizione di norme e la creazione di un’Accademia dei materiali avanzati insieme all’Istituto europeo di innovazione e tecnologia per assicurare che la forza lavoro europea disponga delle competenze necessarie;
  5. creazione di un Consiglio per la tecnologia per i materiali avanzati con compiti di consulenza sulla direzione di questa iniziativa insieme agli Stati membri, ai paesi associati a Orizzonte Europa e all’industria.

Per approfondire la nuova strategia e reperire ulteriori dati e informazioni consultate il seguente link: https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/it/ip_24_1121